venerdì 22 febbraio 2013

Red Velvet Cake

"Velluto rosso". Già soltanto il nome mi fa andare in estasi. Rossa, brillante, appariscente. Una delle torte più belle e più buone della pasticceria americana! 

Ingredienti

Per il pan di spagna:
440 gr di farina 00
450 gr di zucchero
370 gr di latticello (o yogurt intero)
16 gr di cacao amaro in polvere
1 cucchiaino e mezzo di estratto di vaniglia
170 gr di burro a temperatura ambiente
3 uova
7,5 gr di aceto di mele (o di vino)
9 gr di sale
7 gr di bicarbonato
6 cucchiai di colorante alimentare rosso (in polvere)
Per la crema alla vaniglia:
450 gr di burro a temperatura ambiente
50 gr di farina 00
400 gr di zucchero semolato fine
500 ml di latte intero
9 gr di estratto di vaniglia
Per la Cream Cheese Buttercream:
220 gr di Philadelphia
120 gr di burro morbido
140 gr di zucchero a velo
semi di vaniglia di una bacca


Preparate il pan di spagna lavorando il burro ammorbidito con metà dello zucchero per almeno 10 minuti, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Unite le uova a temperatura ambiente (una per volta) alternandole con l'altra metà dello zucchero; unite il cacao setacciato, il colorante e la vaniglia, sbattendo sempre con le fruste elettriche. Sciogliete il sale dentro il latticello (se non lo trovate sostituitelo con lo yogurt intero o preparatelo mescolando il latte scremato con il succo di limone [125 ml di latte e 8 ml di succo di limone] e lasciate riposare a temperatura ambiente per 20 minuti oppure mescolando latte scremato e yogurt magro in proporzioni uguali e lasciando riposare sempre per 20 minuti). In una ciotola  versate l'aceto di mele, unite il bicarbonato, fatelo sciogliere. Incorporate al composto il latticello alternandolo alla farina e l'aceto con il bicarbonato. Versate il composto in tre tortiere da 24 cm di diametro (oppure in un'unica tortiera in modo da avere un solo pan di spagna che andrete a tagliare in tre dischi di uguale spessore). Adesso scegliete se preparare la classica crema alla vaniglia oppure quella al formaggio. Per la crema alla vaniglia: sciogliete, con l'aiuto di una frusta, la farina nel latte freddo dentro ad un pentolino; mettetelo sul fuoco e fate sobbollire per 10 minuti mescolando continuamente. Versate la crema ottenuta in un contenitore basso e largo, copritela a contatto con della pellicola e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente. Intanto sbattete il burro insieme allo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, aggiungete la vaniglia e continuate per qualche altro minuto. Unite la crema di latte e farina a temperatura ambiente: la crema è pronta. Per la Cream Cheese Buttercream: sbattete il burro finché diventerà cremoso. Unite lo zucchero e il formaggio e sbattete per altri 5 minuti. Componete la torta: adagiate un disco di pan di spagna su un piatto da portata e ricopritelo con uno strato di crema; coprite con il secondo disco che spalmerete a sua volta. Coprite con il terzo disco e ricoprite tutta la torta con la crema.  Ricoprite con il pan di spagna sbriciolato rifilato in precedenza e riponete la torta in frigo e copritela con una campana in modo che non secchi e non assorba gli odori del frigo. E' meglio prepararla il giorno prima in modo che sia più compatta e i sapori si amalgamino meglio. Decorate la torta come più vi piace.


*Con questa ricetta al contest Happy Valentine

14 commenti:

  1. Che splendore!!
    Bravissima buon w.e. baci!

    RispondiElimina
  2. La red velvet cake è stupenda, ancora mi fa un po' di timore prepararla, ma prima o poi...! Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Ma che bella cara hai le mani d' oro ti e' venuta perfetta.Bravissima.Buon w.e.

    RispondiElimina
  4. Trasmette sofficità e bontà, bellissima anche da vedere.

    Ho cambiato nome e indirizzo al mio blog, mi farebbe piacere averti nuovamente tra i miei lettori, li ho persi tutti. Ora sono qui:
    http://iltempoincucina.blogspot.it/

    A presto, ti abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Troppo carina con questo cuoricino Ineees!! :D Complimenti, proprio graziosa e deve essere una bontà unica! :D

    RispondiElimina
  6. meravigliaaaaaaaaa!!!
    la crema l'ho già fatta e so che è deliziosa, ora non mi resta che provare la red velvet!!
    bravissimaaaa

    RispondiElimina
  7. Ma brava!!! hai preparato una base fantastica: morbida, alta, soffice, esattamente come dovrebbe essere una Red Velvet da manuale! Sul fatto che non ci sia nessuna sostanziale differenza di gusto, rispetto alle torte col glutine, concordo: ma personalmente trovo che questo mix di farine funzioni benissimo con questo tipo di impasto: e vedere gli strati della tua torta, mi convince ancora di più!
    Grazie ancora per la partecipazione e , di nuovo, bravissima!

    RispondiElimina
  8. Mi viene da dirti solo una cosa: una meraviglia!
    Dalla foto posso solo dirti che sembra venuta perfetta! Io non so come è quella col glutine, sono celiaca da oltre 16 anni e questa torta l'ho preparata solo l'anno scorso, per la prima volta... ma ripeto a guardarla mi pare perfetta! :)

    RispondiElimina
  9. Ma che bellaaa!!! Non l'ho mai fatta ma un dolce colorato è sicuramente bello agli occhi e delizioso al palato..complimenti e buon w.e.!!

    RispondiElimina
  10. E'una delle red velvet più belle che ho visto finora. La base è perfetta, rossa al punto giusto e la morbidezza si vede benissimo dalla foto! grande!!

    RispondiElimina
  11. Ma che meraviglia!!!! Mi ripaga del biancore della neve che c'è da me, con tutto quel rosso!
    Baci!

    RispondiElimina
  12. ti è venuta benissimo, un bel rosso acceso, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

inizio pagina