mercoledì 24 aprile 2013

Torta con gatto e gomitolo per una gattofila convinta!

Kiwi. Oggetto incontrastato di vizi e coccole, viene trattato come un membro della famiglia.  Secondo l'albero genealogico, io sarei la zia perché mia sorella Alessandra è la padrona o, come dice lei, "la mamma". I miei genitori sono i nonni e così via, continuando per gradi parentali infiniti.
Contrariamente a quanto si dice sui gatti, Kiwi non è opportunista né egoista, ci vuole bene e ce lo dimostra pure. Miagola quando si sente solo (o ha fame), gioca acchiappa-acchiappa, ci da un caloroso buongiorno e, quando ha voglia di effusioni, le viene proprio a cercare. Ditemi, quante volte, intente a leggere stravaccate sul divano, vi è capitato che il vostro gatto si sedesse sopra il vostro libro? Sempre! Secondo me è una strana legge fisica di attrazione!:D Ma come si fa a resistere a un batuffolino morbido?:)
* * *
La torta che ho preparato è, appunto, per mia sorella Alessandra che oggi compie 26 anni. Essendo una gattofila, il soggetto non poteva che essere un gatto. La torta è una di quelle che mette tutti d'accordo: pan di spagna classico con crema pasticcera e riccioli di cioccolato fondente, bagna all'alchermes, ricoperta di crema al burro con copertura e decorazioni in pasta di zucchero. 
E tantissimi auguri di buon compleanno alla mia sorellina :) 


Ed eccoli qui in uno scambio di effusioni :)

5 commenti:

  1. Bellissima la foto e meravigliosa la torta...complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  2. che bellissima torta...dato che il mio nome è Alessandra, è per me per caso??? :)

    RispondiElimina
  3. Anche io sono "zia" di un gatto di nome Strazzapilu ^_^. E si, mia sorella gli ha dato questo nome, ma lo chiamiamo Strazzi. La tua torta e' deliziosa cara tua sorella sara' contentissima. Le decorazioni sono perfette. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. complimenti sei stata bravissima!!!

    RispondiElimina

inizio pagina