venerdì 7 giugno 2013

Ghoriba, ovvero biscotti di semola del Marocco

I ghoriba sono dei deliziosi biscotti di origine marocchina che somigliano molto agli shortbread scozzesi ma che hanno una consistenza più croccante (vicina alla consistenza dei savoiardi). Il procedimento somiglia molto a quello dei chocolate crinkles cookies.
Questa è la versione tradizionale ma potete arricchire i vostri ghoriba con mandorle, nocciole, pistacchi, farina di cocco, etc. Potete anche dare un tocco di freschezza a questi biscotti mettendo nell'impasto scorza di limone, d'arancia, mandorle, cannella e acqua ai fiori d'arancio, comuni nella cucina marocchina. In Marocco sono famosi i ghoriba alle mandorle e all'amaretto che vengono serviti con del tè alla menta. Ottimi a merenda o per accompagnare una tazza di tè... e anche per uno sfizio a fine pasto!

Ingredienti

400 gr di semola rimacinata di grano duro
125 gr di zucchero a velo
90 gr di zucchero a velo vanigliato
40 gr di burro
40 gr di olio di semi  
2 uova
1 cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale
scorza di limone (facoltativa)
+
zucchero a velo q.b. per la copertura


In un pentolino fate sciogliere il burro con l'olio di semi e fate raffreddare. In una ciotola lavorate, con le fruste elettriche, le uova con lo zucchero a velo e con quello vanigliato fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete il burro e l'olio sciolti a filo, poi procedete con la semola, il sale e la scorza grattugiata di un limone se volete aromatizzare i biscotti (io l'ho messo perché adoro l'odore della scorza nei dolci, ma nella ricetta originale non è previsto). Amalgamate bene il tutto: otterrete un composto molto simile alla frolla, leggermente più cremoso. Coprite l'impasto con la pellicola e mettetelo in frigo per 1 ora. Riprendete l'impasto e, aiutandovi con un cucchiaio, prelevate un po' di impasto e formate delle palline grandi quanto una noce. Versate dello zucchero a velo in un piatto e fatevi rotolare le palline. Adagiatele ben distanziate su una teglia rivestita con carta da forno e cuocetele in forno preriscaldato a 170° per circa 15-20 minuti. I biscotti non dovranno assumere un colorito dorato, ma dovranno restare bianchicci. Saranno pronti quando si fermeranno le crepe. Una volta raffreddati, si conservano in un contenitore ermetico.

7 commenti:

  1. che buoni !! Una mia amica di origine marocchina li ha fatti una volta e me ne ha offerti un pò , questi non li ho mai fatti ma mi aveva dato altre ricette ottime , in particolare mi sono piaciuti quelli all'arancia e cocco !!da questa amica poi riusciì a farmi portare anche un taijne originale che tengo con estrema attenzione :-) Ti auguro una buona giornata :-)

    RispondiElimina
  2. mamma mia sembrano favolosi!

    RispondiElimina
  3. Fantastici questi biscottini, grazie della ricetta!!!!

    RispondiElimina
  4. Ma sono anche molto belli! Chissà la bontà, voglio provare a farli. Grazie

    RispondiElimina
  5. che bei biscotti golosi!! un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. Uhmm..buonissimi!!
    Sono perfetti complimenti.
    Buona serata.
    Inco

    RispondiElimina
  7. Belli questi biscotti, e bellissimo il blog! L'ho trovato tramite il forum, mi piace un sacco!
    Mi unisco ai tuoi lettori!

    RispondiElimina

inizio pagina